Notizia inserita il 6 Luglio 2015

Gli esiti dell’incontro di EuroEwingConsortium –  Londra, giugno 2015

 

Si è positivamente concluso lo scorso giugno a Londra l’incontro di EuroEwingConsortium (EEC), per la valutazione e l’ aggiornamento delle attività svolte a 18 mesi dal suo avvio.

Vi ha partecipato Ornella Gonzato, presidente Associazione Paola e referente SPAEN per i sarcomi ossei. L’incontro è stato animato dalla discussione e condivisione dei risultati finora raggiunti, assieme alle criticità emerse e alle attività in fase di sviluppo. Gli studi clinici presi in esame sono Ewing2012 e rEECur:

 

Ewing 2012 è il trial randomizzato sulla chemioterapia di prima linea in pazienti di ogni età affetti da sarcoma di Ewing, con l’obiettivo di definire degli standard terapeutici per la chemioterapia adiuvante, al fine di  prevenire lo sviluppo di metastasi, e aumentare le percentuali di sopravvivenza dei pazienti. Reclutamento in corso nel Regno Unito dal dicembre 2013 e in Spagna dal  marzo di quest’anno. L’approvazione del trial da parte delle autorità regolatorie è già stata ottenuta in Francia e in Belgio, e in Francia anche l’approvazione etica.

Numerosi i temi affrontati durante il meeting in merito agli studi in corso; in particolare si è discusso di alcune questioni relative alla radioterapia, alla raccolta di campioni, agli studi biologici.

 

rEECur è invece il trial randomizzato sulla chemioterapia di seconda linea in pazienti di ogni età con recidiva del sarcoma di Ewing. E’ stato aperto lo scorso dicembre nel Regno Unito, e ad oggi è attivo in quattro sedi. A livello internazionale, approvazioni sia regolatorie che etiche sono state ottenute in Spagna, Norvegia e Finlandia, e la Spagna ha recentemente avviato uno studio lo scorso aprile. Belgio, Germania e Italia stanno invece completando l’iter approvativo, sia sul piano regolatorio sia etico.

 

Una delle attività principali di Eurowing riguarda inoltre il coinvolgimento del paziente pubblico (PPI). Lo scopo è far partecipare i pazienti nelle attività promosse da EEC; a ciò si affianca l’impegno affinché sia costantemente garantita una comunicazione chiara e completa, sia ai partners di EEC sia al pubblico esterno.

I risultati più significativi ottenuti nei primi 18 mesi di attività sono i seguenti:

 

1)      SPAEN, partner capofila in quest’area terapeutica e committente di una ricerca condotta a livello europeo per la raccolta di potenziali partecipanti, ha prodotto un elenco di organizzazioni specializzate nell’osteo sarcoma e interessate a collaborare;

2)      Sulla base di questo registro, è stato individuato  un gruppo di consumatori con lo scopo da una lato di comunicare in modo efficace gli eventi e le diverse attività al PPI, dall’altro di fornire indicazioni utili a EEC;

3)      Alcuni pazienti esperti hanno coordinato una sessione sul punto di vista del paziente nella ricerca clinica condotta da EEC;

4)      A seguito della consultazione fra partners e consumatori, sono state identificate alcune priorità per le prossime fasi del progetto. La prima fra queste, all’interno della quale le associazioni dei pazienti possono giocare un ruolo fondamentale, riguarda la disponibilità di campioni di tessuto per la ricerca. Per raggiungere quest’ultimo obiettivo si è discusso   ull’importanza di accompagnare il percorso con una corretta comunicazione per trasmettere al pubblico il significato e il valore di questa disponibilità di tessuto per la ricerca medico scientifica.

 

Cos’è Euro Ewing Consortium: una coalizione fra gruppi di studi clinici che riuniscono i migliori clinici e scienziati europei, il cui lavoro è finalizzato a migliorare la sopravvivenza dei pazienti affetti da sarcoma di Ewing (ES), una forma rara ma mortale di tumore osseo che colpisce in modo particolare i giovani. Circa il 60% dei pazienti riesce a sopravvivere a lungo con le terapie attualmente in uso, tuttavia questo dato non ha registrato alcun miglioramento negli ultimi 25 anni. Le terapie generalmente in uso non hanno successo perché la chemioterapia non riesce a prevenire lo sviluppo di metastasi, né a trattare quelle ormai diffuse.

EURO EWING Consortium – Studi clinici internazionali per migliorare la sopravvivenza dei pazienti affetti da sarcoma di Ewing (EEC) è un progetto coordinato e collaborativo dell’University College London (UCL) che coinvolge 20 partners europei, ed è stato recentemente finanziato dalla UE attraverso il programma europeo per la ricerca FP7. 

Il progetto sosterrà un programma integrato di studi clinici, inclusivi e orientati alla ricerca, rigorosamente definiti, condotti, analizzati, descritti e sostenuti da una ricerca complementare, incorporata e traslazionale. Attraverso una modalità di lavoro collaborativa, EEC darà ai pazienti affetti da sarcoma di Ewing l’ampio accesso agli studi clinici, consentirà loro l’acquisizione efficiente di conoscenza, e fornirà risultati significativi entro i prossimi 5 anni, contribuendo così a migliorare la sopravvivenza e qualità di vita dei pazienti ES.

 

Altre info:  www.euroewing.eu

 

 

Altre sezioni

il-sarcoma
io-paziente

i-centri
documenti

glossario

 

Altre notizie:

James Cockerilllogo-esmo_copia.jpg